Italia

Obbligo gomme invernali
Tutti i consigli e le scadenze

di  A. Yari Siporso  -  14 Novembre 2015

Da domani 15 novembre 2015 parte, in molte regioni d’Italia, l’obbligo di montare le gomme invernali. O avere a bordo le catene da neve omologate. E’ consentita la circolazione con gli pneumatici con il simbolo M+S (per fango e neve) o le gomme invernali che riportano oltre a questa dicitura anche il simbolo del ghiaccio sulla spalla.

Nelle città e nei paesi in cui, a causa delle particolari condizioni metereologiche, è previsto l’obbligo di cambiare gomme è bene fare alcune considerazioni. In primo luogo è bene sapere che i gommisti offrono un servizio che permette l’acquisto di due set di gomme in modo da cambiare le coperture ogni volta che scatta l’obbligo. A fronte di una spesa che varia intorno ai 50 euro per il servizio è possibile recarsi dal gommista due volte all’anno per effettuare il cambio e lasciare i pneumatici “fuori stagione” in rimessaggio presso l’officina.

Il vantaggio in termini di sicurezza è notevole, soprattutto con strade umide, bagnate o coperte di ghiaccio e neve. In queste circostanze l’aderenza con i giusti pneumatici è aumentata e lo spazio di frenata ridotto di almeno del 30%.

Per il montaggio del giusto prodotto la misura deve corrispondere a quella riportata sulla carta di circolazione.

E’ anche possibile montare cerchi nuovi per provvedere anche in modo autonomo al cambio di tutta la ruota e non del solo pneumatico. CONTINUA A LEGGERE ITALIA ORA