Politica

Roma, lascia anche il ragioniere generale
E’ ancora polemica sui 5 stelle nella Capitale

di  A. Yari Siporso  -  30 Settembre 2016

Lascia anche il Ragioniere Generale. Roma non è nata ieri. Non sono nati ieri neanche i suoi problemi , conflitti, delitti. Ma qualcuno la dovrà pure governare. Istituzionalmente quel qualcuno ci sarebbe. La sindaca Raggi ed i suoi. Già ma anche i suoi hanno problemi: l’assessora Muraro è ora ufficialmente indagata, nell’ambito dell’inchiesta mafia-capitale. Indagata per abuso  d’ufficio insieme al direttore generale di Ama, Giovanni Fiscon il quale tra l’altro era già imputato nel processo  mafia-capitale.

Anche se lei sembra sicura ed ostinata : “il problema a Roma sono questioni come il traffico dei rifiuti non io”.

Certo, probabilmente questo è vero. Infatti il problema forse non è di Roma, ma dei Cinque stelle sì.

Un problema di coerenza, di onestà intellettuale. La Muraro ci fa sapere che crede nella giustizia e nel lavoro dei giudici. Ma anche il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, eletto nel movimento 5stelle ci credeva, però è stato espulso.

Eppure, il 16 settembre l’indagine   per le nomine del teatro Regio di Parma  è stata archiviata… che sia vero quanto affermato dallo stesso Pizzarotti “Grillo garante? Non si rispettano le regole vengono inventate per far fuori chi non è allineato.”