Economia

Esenzione Canone Rai e fasce di reddito: cosa cambia

di  Redazione  -  19 Feb 2018

Novità sul canone Rai e arriva dal presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. “E’ stato appena firmato da parte del ministro dell’Economia e del ministro dello Sviluppo economico il decreto per l’aumento della fascia di reddito di esenzione del canone Rai per gli over 75”.

Esenzione Canone Rai e fasce di reddito: cosa cambia

Gli esentati over 75 passano così da 115mila a 350mila, ha annunciato il premier, osservando che “grazie all’aumento della fascia di esenzione del canone Rai saranno 350mila gli esentati, so quanto la tv sia importante per le fasce sociali in difficoltà e per le persone anziane e sole. E’ una decisione importante del Mise e del Mef”. Nel dettaglio, la misura annunciata oggi fa salire a 8.000 euro (dai 6.713,98 precedenti) il reddito che consente l’esenzione dal pagamento del canone Rai, limitatamente a coloro che abbiano compiuto 75 anni.

Canone speciale

La cifra precisa dei nuovi nuclei familiari interessati (spesso sono composti da una sola persona) è di 232.571, che si aggiungono ai 115.500 che già non pagavano il canone. A seguito dell’annuncio, l’azienda ha diffuso una nota nella quale “prende positivamente atto del provvedimento del Governo che estende l’esenzione dal pagamento del canone agli over 75 con reddito inferiore a 8mila euro l’anno. La disposizione, volta a promuovere l’inclusione sociale, è in linea con analoghe misure già in atto per i principali broadcaster pubblici europei ed è in completa sintonia con i principi di uguaglianza sostanziale e di libero accesso all’informazione sanciti dalla Costituzione e propri della mission Rai. Il sostegno alle fasce più deboli della popolazione rappresenta un valore imprescindibile per il servizio pubblico radiotelevisivo”.

Fonte: Today