Economia

Bolletta elettrica e fattura elettronica
Sconti obbligatori per chi la richiede

di  Redazione  -  18 Dicembre 2015

La bolletta della luce è stata al centro del dibattito del nostro Paese negli ultimi mesi esclusivamente per le vicende legate al canone Rai inserito tra le voci della spesa. Tuttavia, a partire dal primo giorno del 2016 ci sarà un’altra importante novità che potrà garantire ottime possibilità di risparmio.

Se da un lato il pagamento del canone Rai verrà suddiviso in 10 rate mensili dell’importo di 10 euro ciascuna (raddoppiato a 20 per chi riceve la bolletta bimestralmente) a partire da luglio 2016, dall’altro tutti gli utenti che fanno parte del regime di maggior tutela, (che quindi non hanno aderito ad un contratto con una compagnia del mercato libero), potranno beneficiare di uno sconto sulla bolletta della luce.

Per ottenere questo sconto è necessario che sia stata attivata una modalità di addebito automatica della bolletta sul conto corrente e che sia stato acconsentito il sistema di emissione della bolletta in formato elettronico anche semplicemente non rispondendo alla comunicazione che il gestore invierà a casa (vale il principio del silenzio-assenso).

Sebbene la novità sia presente in una delibera ufficiale dell’AEEG non è stato ancora indicato l’ammontare dello sconto, ma solo specificato che questo dovrà essere corrisposto a tutti coloro che rientreranno nei due requisiti sopra-elencati. In tutte le bollette elettroniche verrà automaticamente applicato ed indicato espressamente lo sconto.

Ratio della normativa è il risparmio in termini di costi per le compagnie ma, soprattutto, tutelare l’ambiente evitando la stampa su carta di informazioni che saranno accessibili online tramite mail o l’area interattiva dell’azienda elettrica. CONTINUA A LEGGERE ITALIAORA.NET