8 agosto 12:55  |  ITALIA

La Corea del Nord in un comunicato ufficiale ha fatto sapere che la “vendetta” contro gli Stati Uniti sarà “mille volte più grande”. Pyongyang ha inoltre annucniato che non parteciperà ad alcun negoziato sul nucleare fino a quando “gli Stati uniti minacceranno il Paese”.

“Non metteremo il nostro deterrente nucleare di autodifesa sul tavolo delle trattative” in un momento in cui affrontiamo le minacce degli Stati uniti, ha spiegato Pyongyang in un comunicato rilanciato dall’agenzia ufficiale nordcoreana. “E non faremo mai un solo passo indietro dal rafforzare la nostra potenza nucleare”, è stato aggiunto.

“Siamo pronti a dare agli Usa una severa lezione con la forza nucleare”: a rincarare la dose ci ha pensato il ministro degli Esteri coreano Ri Yong Ho, che ha aggiunto: “Non vogliamo usare le armi nucleari contro alcun Paese, eccetto gli Stati Uniti. La responsabilità della crisi nella penisola coreana è tutta colpa di Washington”.

Per tarpare le ali alle ambizioni nucleari della Corea del Nord – si legge sul sito Today –  il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha adottato una risoluzione allo scopo di privare Pyongyang di un miliardo di dollari annuali di introiti generati dall’export. Il testo è stato adottato all’unanimità dal Consiglio delle Nazioni Unite e questa volta anche la Cina, tradizionale alleato della Corea comunista, ha votato a favore, senza esercitare come più volte avvenuto in passato il suo diritto di veto.

La risoluzione è stata proposta dagli Stati Uniti per costringere la Corea del Nord ad aprire negoziati sul suo programma nucleare e balistico, dopo l’ultimo test compiuto con un missile intercontinentale il 4 luglio scorso.A margine del forum dell’Asean, l’Associazione delle nazioni del Sud-est asiatico, in svolgimento a Manila, il segretario di Stato statunitense Rex Tillerson ha dichiarato che la comunità internazionale è unita contro la minaccia nucleare coreana.“È evidente che la comunità internazionale è solidamente compatta nel chiedere alla Corea del Nord di aprire negoziati per la costruzione di una penisola coreana denuclearizzata”, ha detto Tillerson.“

Fonte: today