9 agosto 13:56  |  LIFE STYLE

Temperature ancora bollenti in gran parte dell’italia. Il termometro restaerà sopra i 40 gradi almeno fino alla giornata di giovedì, con l’anticiclone africano che continuerà a colpire soprattutto le regioni centromeridionali. Venerdì le temperature potrebbero diminuire anche di 10 gradi, ma per ferragosto il caldo tornerà a diventare protagonista in tutta la penisola. Ma se Centro e Sud rimarranno ancora nella morsa dell’afa, le regioni settentrionali potranno ‘godere’ di qualche precipitazione.

Le città colpite dal caldo
Fino a giovedì le città colpite dal caldo estremo saranno le segeunti: Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Reggio Calabria, Rieti, Roma e Viterbo. Invece l’ondata di calore si attenuerà a Bologna, Civitavecchia, Firenze e Genova mentre per Bolzano, Brescia, Milano, Torino, Venezia e Verona giovedì sarà una giornata all’insegna del ‘bollino verde’.

Allerta meteo al nord
Il passaggio di una perturbazione sulle regioni settentrionali determinerà un rapido peggioramento delle condizioni meteo con precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, specie sul settore nord-occidentale. Al centro-sud si registra il persistere di temperature molto elevate. Per questo, sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

(fonte today.it)