MOTORI

il  14 settembre 17:23

Costi auto, come risparmiare migliaia di euro con pochi trucchi

Piccoli trucchi, ma fondamentali, per mantenere efficiente la propria vettura e ritardare il momento dell’acquisto di un veicolo nuovo.

Alcuni accorgimenti sono noti, ma altri sono semplici sistemi a cui non sempre si pensa e che invece possono contribuire al risparmio economico e alla noia di dover cambiare macchina

Il sito del quotidiano Libero racchiude le cose principali da tenere presente:

 Controllare olio e filtri. Per verificarli, bastano pochi secondi. Una buona idea sarebbe farlo un paio di volte al mese. I filtri, nel dettaglio, andrebbero cambiati dopo 15mila-20mila chilometri. Controllate con maggior frequenza anche cinghia, candele e liquido dei freni.

 Velocità. Cercate, mentre guidate, di tenerla sempre costante, inserendo le marce nel modo corretto: ne va del “benessere” e della longevità del vostro motore, oltre che dei consumi, che si ridurranno in modo sensibile.

– Frizione. Non lasciate troppo tempo la macchina in tensione: così, la frizione si usura più velocemente. Per intendersi, al semaforo mettete il cambio in folle e togliete il piede dalla frizione. Potete anche usare il freno a mano.

– Mai viaggiare in riserva. Quando la spia si accende, fate rifornimento: viaggiando in riserva aumenta esponenzialmente il rischio che sporcizia e ruggine si depositino sul fondo del serbatoio, immettendo così le impurità nel circuito di iniezione. Il rischio è quello di rovinare la pompa del carburante e il filtro.

– Spegnere il motore. In caso di sosta prolungata, evitate di schiacciare l’acceleratore e, se possibile, spegnete il motore, per il quale è più “salutare” restare spento (e questo vi farà anche risparmiare benzina).

– Acqua ed olio. Credete sia banale? Non proprio: guardate sempre i misuratori di acqua e olio, che devono sempre segnare il livello standard di sicurezza.

– Liquido refrigerante. Anche in questo caso, controllatelo spesso, in particolare prima di lunghi viaggi e con l’arrivo di inverno ed estate. È fondamentale per evitare che il motore si danneggi.