CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
martedì, 23 ottobre 2018

“Voglio uccidere tutti i marocchini” e ammazza uno spacciatore.

Era uscito di casa con il coltello in tasca, poi la lite e l’aggressione con uno spacciatore. Secondo le ricostruzioni da parte  degli investigatori, l’assassino sarebbe partito da casa sua armato e avrebbe raggiunto la Brianza in auto.

Dopo aver comprato alcuni grammi di cocaina dalla vittima, il trentenne lo avrebbe accoltellato a morte.

Lì, avrebbe posato il coltello insanguinato nel lavello della cucina e avrebbe confessato tutto alla sua compagna, dicendo di voler “uccidere tutti i marocchini”.

Come riporta Milanotoday, la donna terrorizzata avrebbe deciso di denunciarlo: gli agenti della Squadra Mobile di Milano e i carabinieri hanno arrestato l’uomo residente nel Comasco.

L’uomo è ritenuto il responsabile dell’omicidio di Ghazal Azeddine, ucciso con una coltellata all’addome.