ITALIA

il  10 gennaio 12:46

“Trappola a Barbara D’Urso”: giornalisti di Pomeriggio 5 denunciati per una bufala

Un post su Facebook si è trasformato in una trappola per quattro giornalisti Mediaset. Come riporta Milano Today, tutto parte dalla denuncia di un cittadino di Pioltello, in provincia di Milano.

Accusa di Bufala a Mattino 5, denunciati giornalisti

L’uomo avrebbe parlato di festeggiamenti in un bar gestito e frequentato da marocchini subito dopo la notizia dell’attentato a Manchester durante il concerto di Ariana Grande.

Così, telecamere e microfoni in mano, i reporter erano andati sul posto per raccontare quella storia, falsa, intervistando anche diversi “testimoni”.

Locale in fiamme

Dopo quei servizi, erano arrivate addirittura le fiamme davanti al locale. In poche ore, però, i carabinieri avevano accertato che la sera del 22 maggio al Marrakech bar non era accaduto assolutamente nulla di quanto raccontato da Mattino Cinque.

Il pm Giovanni Polizzi ha notificato l’atto di conclusione dell’indagine – che solitamente precede il rinvio a giudizio – a Carmelo Abbate, giornalista Mediaset, Francesco De Luca, suo collega di Pomeriggio Cinque, Francesco Vecchi, conduttore della trasmissione, Sandro Damiano, il cittadino da cui si era originato il corto circuito mediatico, e Rosanna Ragusa, responsabile della testata Videonews.

I primi quattro sono accusati di diffamazione aggravata per “avere – Abbate e Damiano in concorso con i due di Pomeriggio Cinque – offeso la reputazione del Lounge bar Marrakech, riferendo falsamente” dei presunti festeggiamenti nella notte dell’attentato di Manchester. La Ragusa, invece, deve rispondere di “omesso controllo” per il suo ruolo di coordinamento e direzione.

Fonte: Today