CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
giovedì, 18 ottobre 2018

Paura in volo per i passeggeri dellla Dana Air. L’azienda ha accusato un passeggero  decollato da Lagos e atterrato ad Abuja di aver aperto il portellone subito dopo l’atterraggio, mentre il velivolo era ancora in fase di rullaggio.

Paura in volo, portellone aperto

La compagnia ha negato categoricamente che si fosse trattato di un guasto meccanico ed ha spiegato che un passeggero, chissà per quale ragione, si è alzato dalla sua poltrona ed ha aperto la porta.

Un’indagine più approfondita ha però rivelato uno scenario ben più grave: il solito passeggero infatti aveva cercato di manomettere il portellone già durante il volo, e solo per purissimo caso non è riuscito nel suo intento di aprirlo.

“Il volo – ha detto un assistente di volo – è stato estremamente rumoroso e pieno di insolite vibrazioni. Raramente mi era capitata una cosa del genere, poi ho capito che un chiavistello della porta d’uscita era stato allentato.

Rumori in aria

Quando siamo atterrati i rumori si sono fatti sempre più forti fino a somigliare a una vera e propria esplosione. Ben presto abbiamo capito che il portellone si era staccato dalla fusoliera cadendo sulla pista d’atterraggio”.

In un comunicato Dana Air ha fatto sapere: “La porta dell’uscita di emergenza dei nostri aeromobili è del tipo plug-back e normalmente non può sganciarsi senza manomissioni o senza l’azione consapevole di un membro dell’equipaggio. Quando il velivolo è in volo è completamente pressurizzato e non vi è alcun modo che lo sportello si apra e precipiti”.

continua su: https://www.fanpage.it/nigeria-passeggero-di-un-aereo-tenta-di-aprire-la-porta-in-volo/
http://www.fanpage.it/