CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
martedì, 22 maggio 2018

Formazione per giovani dai 18 ai 35 anni. ottime opportunità dalla Regione Campania che ha pubblicato l’avviso dell’attivazione dei percorsi finalizzati all’acquisizione della certificazione Oracle Java Programmer I

La programmazione dei fondi SIE 2014-2020 ha individuato come priorità gli investimenti nella digitalizzazione dei processi ed, in particolare, il POR Campania FSE 2014 – 2020 evidenzia una strategia volta all’innovazione dei processi produttivi attraverso la formazione e la qualificazione dei soggetti in cerca di occupazione, in particolare giovani.

Dall’analisi dei principali indicatori utili a delineare la propensione innovativa di un sistema economico, è emerso che il capitale umano qualificato sul linguaggio JAVA ed in generale certificato sulle competenze
informatiche fondamentali è scarsamente presente in Campania nonostante lo sbocco occupazionale sia decisamente interessante.

Dall’analisi di mercato realizzata, su 130 aziende italiane operanti nel settore informatico, risulta che gli Oracle Certified Professionals sono territorialmente così distribuiti:
– 43% al Nord – prevalentemente Milano
– 55% al Centro – prevalentemente Roma
– 4 % al Sud – Campania, Puglia, Calabria e Sicilia

Le tipologie di Oracle Certified Professionals sono così suddivise:
– 28% inerenti la gestione di applicazioni web
– 26% inerenti l’amministrazione di Database
– 41% inerenti la programmazione e allo sviluppo web
– 4% gestione di sistemi Hardware

È evidente, si legge nell’avviso pubblico, la necessità di formare giovani Oracle Certified Professionals, al fine di soddisfare maggiori fabbisogni aziendali locali. Pertanto, sulle base della strategia indicata nel programma operativo FSE, è necessario investire nella Formazione finalizzata all’inserimento lavorativo, avviando interventi e misure che sostengano il potenziale e le sinergie del cosiddetto triangolo della conoscenza (istruzione, ricerca, innovazione), puntando, in primo luogo, sul capitale umano qualificato, con particolare attenzione ai settori che offrono maggiori prospettive di crescita. L’ intervento “Java per la Campania” si inserisce, quindi, nella più ampia strategia regionale di innovazione fonte: http://burc.regione.campania.it

Il dispositivo mira al raggiungimento del risultato atteso che essenzialmente si concretizza nell’aumento dell’occupazione giovanile.

Durata e articolazione del percorso

Il percorso proposto prevede le seguenti fasi:
FASE 1 – Individuazione, orientamento e recruitment dei giovani
La Regione Campania con il supporto di Sviluppo Campania mette in campo le attività di individuazione, orientamento e recruitment dei giovani partecipanti al presente avviso
FASE 2- Formazione
L’attività formativa si basa sui seguenti elementi cardine:
– Apprendere nozioni complesse di sviluppo di applicazioni Web in Java EE
– Installare e amministrare l’Application Server Weblogic 12c
– Concepire i servizi IT tramite la metodologia SOA (Software Oriented Architecture)
– Implementare le logiche base di sicurezza di un’applicazione in Cloud
– Distribuire le applicazioni in Cloud, tramite l’application server Weblogic 12c
Il corso avrà una durata di 40 giornate.

Tutti i corsi verranno erogati in presenza, in aule appositamente attrezzate per il corretto svolgimento delle attività di laboratorio.

Le aule saranno attrezzate con i normali sussidi didattici (lavagna a fogli e videoproiettori) PC con il software necessario per le esercitazioni pratiche.

A ciascun allievo, per ciascun modulo di corso, verrà fornita documentazione in formato elettronico e al termine dell’iter formativo verrà consegnato un attestato di partecipazione.
Infine, per garantire l’acquisita competenza dei candidati sulla tecnologia Java, al termine del piano di formazione, saranno previsti gli esami per il conseguimento della certificazione Oracle Java Programmer I.

FASE 3- Azioni di consolidamento- Accompagnamento al Lavoro La Fase 3 prevede l’accompagnamento dei giovani formati verso il mercato del lavoro, l’individuazione e la
selezione di aziende campane disponibili ad assumere e/o ad ospitare tirocini in azienda.

Ai primi 50 allievi che avranno superato il test di certificazione con il punteggio più alto verrà riconosciuto un bonus pari a € 5.000,00 destinato ad incentivo per le imprese che intendano assumerli.
Dal 51° al 100° allievo che supererà il test di certificazione con il punteggio più alto verrà proposto un tirocinio in azienda con indennità mensile di € 500 mensili per sei mesi per un totale di € 3.500,00 ad allievo,
comprensivi degli oneri assicurativi.

Destinatari e requisiti di accesso

Il corso prevede la partecipazione di 240 allievi effettivi, giovani tra i 18 e i 35 anni, residenti in Campania, non occupati ai sensi del D. Lgs. 150/2015, in possesso di diploma di scuola media
superiore e/o laurea.

Costituirà titolo preferenziale per l’accesso alla selezione il possesso del diploma in materie scientifiche
o tecnico informatiche:
-Perito Informatico, Perito matematico, Perito delle Industrie tecniche ed Elettroniche, Ragioniere
programmatore, Materie scientifiche.
o la laurea in:
– Informatica, Scienze dell’informazione, Ingegneria informatica, Ingegneria TLC, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Matematica, Matematica, Fisica, Statistica oppure Lauree equipollenti a quelle indicate.
Ai candidati è richiesta la conoscenza della lingua Inglese. Il possesso di certificazioni costituirà titolo preferenziale per l’accesso alle selezioni.
Le certificazioni informatiche sono considerate titoli preferenziali per l’accesso alle successive prove selettive.

L’ avviso, è rivolto ad entrambi i sessi, senza preclusioni e quote ed in coerenza con le indicazioni dei Regolamenti di riferimento dei Fondi SIE per il periodo 2014/2020, contribuisce al perseguimento delle seguenti priorità trasversali previste dalla programmazione comunitaria:
– pari opportunità di genere
– sostenibilità, sia sotto il profilo ambientale che sociale
– contrasto ad ogni forma di discriminazione

Termini e Modalità di presentazione della domanda di adesione

La domanda di adesione potrà essere presentata unicamente attraverso il sistema Informativo di Progetto (da ora in poi PIATTAFORMA), raggiungibile al seguente indirizzo:
www.fse.regione.campania.it e si concretizzerà in due procedure :

Procedura 1: Manifestazione d’interesse
A partire dalle ore 16,00 del 10 gennaio 2018 e fino alle ore 16,00 del 9 febbraio 2018 potrà essere effettuata l’adesione al progetto con una manifestazione di interesse attraverso apposita registrazione
alla piattaforma.

Gli aderenti dovranno registrarsi una sola volta alla Piattaforma seguendo la procedura ivi indicata.

Al termine della procedura di registrazione il sistema genererà automaticamente delle credenziali di accesso all’area riservata, che saranno inviate all’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di
registrazione e che servirà nelle fasi successive.

Presentazione della domanda:

La domanda di partecipazione alle selezioni potrà essere presentata accedendo all’area riservata,della Piattaforma a partire dalle ore 14,00 del 12 febbraio 2018 e non oltre il 19 febbraio 2018 alle ore 14,00, solo da coloro i quali avranno effettuato la registrazione alla piattaforma, neitermini indicati dal presente avviso e sono in possesso delle credenziali di accesso all’area riservata.
La guida per l’utilizzo della procedura informatizzata e la documentazione utile alla presentazione della
candidatura saranno disponibili nell’area riservata.

Alla domanda dovrà essere allegata – attraverso la funzione di caricamento (“uploading”) della Piattaforma – a pena di inammissibilità, la seguente documentazione:
a) Autocertificazione dei requisiti di cui al precedente punto 3 del presente Avviso;
b) Curriculum vitae;
c) Informativa per il trattamento dei dati personali;
d) Documento di identità in corso di validità;
e) Eventuali certificazioni per la lingua inglese e per l’informatica.
Le domande presentate attraverso altre modalità non saranno accettate.
Si precisa che non sarà possibile integrare la documentazione presentata.
5. AMMISSIBILITÀ ALLE SELEZIONI
Per questioni organizzative, nel caso in cui perverranno fino a 1000 domande, tutti i candidati
saranno ammessi alle prove selettive.
Nel caso in cui si superasse tale soglia, saranno ammessi alla prova selettiva i primi 1000 candidati
individuati attraverso una graduatoria formulata secondo la tabella di seguito riportata.
fonte: http://burc.regione.campania.it

TITOLO DI STUDIO punteggio
Diploma 0
Diploma (indirizzo scientifico) 1
Laurea 0
Laurea triennale (indirizzo
scientifico) 2
Laurea magistrale (indirizzo
scientifico 3

CERTIFICAZIONI LINGUA INGLESE punteggio
livelli CEFR
Da A1 a A2 1
Da B1 a B2 2
Da C1 a C2 3

Il punteggio complessivo è dato dalla somma del punteggio del titolo di studio + certificazione
lingua inglese + certificazione informatica.

La graduatoria dei candidati ammessi alla fase successiva di selezione, sarà pubblicata sul sito del POR Campania FSE 2014-2020 www.fse.regione.campania.it a partire dal quindicesimo giorno
successivo alla chiusura dei termini di presentazione delle domande (19/02/2018), a meno che l’eventuale elevato numero di domande pervenute non giustifichi tempi più lunghi.
In ogni caso, saranno ammessi alla prova selettiva i primi 1000 candidati in graduatoria. In caso di
parità, sarà ammesso il candidato più giovane anagraficamente.
In caso di mancata ammissione, Regione Campania e Sviluppo Campania non risponderanno a
qualsiasi titolo per eventuali costi, danni e responsabilità conseguenti alla presentazione della
domanda di adesione.
I candidati la cui disabilità determini la necessità di ausilio per lo svolgimento delle prove successive di selezione, dovranno indicare all’atto della presentazione della domanda l’ausilio necessario, in
relazione alla propria disabilità, nonchè l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi per l’espletamento della prova d’esame.

Il candidato dovrà sottoscrivere un’autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000.

Non saranno ammesse le domande:
a) presentate secondo modalità ed i termini diversi da quanto previsto nel presente
Avviso
b) carenti delle informazioni e di valida documentazione richiesta
c) relative a soggetti privi dei requisiti di accesso previsti dal presente dispositivo

Prove di selezione

I soggetti ritenuti idonei a partecipare alle successive prove di selezione saranno convocati con apposito calendario che verrà reso noto esclusivamente mediante pubblicazione informatica
sul sito istituzionale del POR Campania FSE 2014-2020 www.fse.regione.campania.it.

Detto calendario sarà pubblicato successivamente alla chiusura dei termini di presentazione delle domande.

Si precisa che non saranno inviate notifiche all’indirizzo di posta elettronica e che tutte le comunicazioni utili saranno pubblicate sul sito www.fse.regione.campania.it
I candidati dovranno presentarsi, presso la sede individuata, all’ora e nel giorno indicati nell’ avviso di convocazione, muniti di valido documento di riconoscimento (carta d’identità, patente
automobilistica munita di fotografia, passaporto, ogni altro documento rilasciato da pubblica autorità che sia corredato da fotografia del candidato).
Non sarà consentito l’accesso alla prova ai candidati che si presentino dopo la chiusura delle operazioni di riconoscimento.
I candidati che, per qualsiasi motivo, risultino assenti alla prova dopo la chiusura delle suddette operazioni di riconoscimento saranno considerati rinunciatari alla stessa.

Il test di selezione consisterà nella soluzione di n. 30 quesiti, formulati con n. 4 risposte multiple, fra le opzioni di risposta il candidato dovrà individuarne una soltanto corretta,
scartando le conclusioni errate, arbitrarie o meno probabili.

Il 20% dei quesiti sarà formulato in lingua Inglese.
I criteri di valutazione della prova sono i seguenti:
• + 2 punti per ogni risposta esatta
• – 0,5 (meno 0,5) punti per ogni risposta errata
• 0 punti per ogni risposta omessa
Per lo svolgimento della prova è assegnato un tempo di 60 minuti.
Saranno dichiarati idonei i candidati che otterranno complessivamente una valutazione di
almeno 40/60. In caso di parità, sarà ammesso il candidato più giovane anagraficamente.
La graduatoria riportante l’elenco degli ammessi sarà resa nota esclusivamente mediante
pubblicazione informatica sul sito www.fse.regione.campania.it.

Il Responsabile del procedimento è il dott. Matteo Morra, responsabile del Progetto JAVA
PER LA CAMPANIA.

Per tutte le altre informazioni si deve fare riferimento all’ avviso pubblicato sul BURC, sul sito istituzionale della Regione Campania
www.regione.campania.it e sul sito del POR Campania FSE 2014-2020
www.fse.regione.campania.it .