MONDO

il  22 settembre 11:02

Nordcorea pronta a testare bomba H nell’Oceano Pacifico

La Corea del Nord potrebbe considerare l’ipotesi di far esplodere una bomba all’idrogeno, la cosiddetta bomba H, al di fuori del suo territorio. La minaccia è arrivata a margine dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York dal ministro degli Esteri nordcoreano Ri Yong-ho.

“Penso che potrebbe esserci un test per la Bomba H a un livello senza precedenti, forse nel Pacifico”, ha dichiarato. “Sta al nostro leader decidere”, ha aggiunto. Un provocazione, ma decisamente dura.

Le accuse a Trump

Il leader nordcoreano Kim Jong-Un ha attaccato il presidente americano Donald Trump definendolo uno “squilibrato” che la “pagherà cara” per aver minacciato la distruzione della Corea del Nord alle Nazioni Unite. Kim – si legge su Today.it – secondo il testo pubblicato dall’agenzia di stampa ufficiale nordcoreana KCNA, ha inviato un messaggio all’inquilino della Casa Bianca: “La farò pagare cara all’uomo che detiene la prerogativa del comando supremo negli Stati Uniti per il suo discorso in cui parla della distruzione totale della DPRK (acronimo per la Corea del Nord)”.

La posizione della Cina

Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha avvertito oggi che quella negoziale è “l’unica” via per risolvere la questione nordcoreana. “C’è ancora speranza per la pace e noi non dobbiamo rinunciare. Il negoziato è l’unica via d’uscita e merita ogni sforzo”, ha detto il capo della diplomazia di Pechino all’Assemblea generale dell’Onu, due giorni dopo che il presidente Usa Donald Trump ha evocato la “distruzione totale” della Corea del Nord.

Fonte: Today