11 ottobre 10:22  |  ITALIA

Multe da 41 e 84 euro pe rno naver cambiato le gomme entro il 15 novembre. Questo è quanto previsto dalla normativa che prescrive il passaggio da pneumatici estivi a invernali con alcune eccezioni. Dove il clima è più rigido, questo termine può essere anticipato di qualche giorno.

Multa per mancato cambio gomme

La circolare n. 1058 del 16 gennaio 2013 del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, ha stabilito che gli automobilisti hanno l’obbligo di effettuare il cambio gomme alla loro autovettura, da invernali ad estive, dal  15 novembre al 15 aprile.

Successivamente la circolare n. 1049 del 17/01/2014, ha stabilito maggiore flessibilità. Praticamente è possibile adeguarsi all’obbligo del cambio dei pneumatici, senza incorrere in sanzioni, con un mese di tempo a disposizione, questo significa che il cambio gomme invernali andrà in vigore  dal 15 ottobre al 14 novembre, mentre le ruote estive slittano al 16 aprile e non oltre il 15 maggio.

Multa e sanzioni se non si rispetta l’obbligo

A  partire dal 15 novembre saranno applicate le relative sanzioni verso gli automobilisti che non si saranno adeguate alle disposizioni ministeriali.

Il Codice della strada prevede multe differenziate a seconda che l’infrazione venga riscontrata su strada urbana o extra urbana, con le seguenti specifiche:

  • nel centro abitato, la sanzione minima applicata ammonta a 41 euro;
  • fuori dal centro abitato, invece, si parte da 84 euro per chi non ha gomme termiche o catene a bordo.

Inoltre è da segnalare, che una volta constatata la multa,  il conducente non potrà riprendere la marcia fino a che non avrà dotato il veicolo di mezzi antisdrucciolevoli. Se l’obbiglo non viene rispettato, si applica una sanzione di 84 euro con relativa decurtazione di 3 punti dalla patente.

Fonte: InvestireOggi