ARCHIVIO

il  5 settembre 10:24

Angela Merkel sconfitta
Avanzano le forze populiste

Angela Merkel sconfitta. Questo il clamoroso risultato che porta, per la prima volta nella storia, l’Afd ad essere il secondo partito in una “Land” significativa per la politica del Paese. Il Meclemburgo-Pomerania, collegio elettorale della cancelliera, ha fatto registrare il sorpasso al partito della Merkel, fermatosi ad un modesto 19% delle preferenze, quasi quattro punti in meno rispetto al 2011. 

Le forze populiste sono entrate trionfalmente nel nono Parlamento regionale con il 20% dei voti. Un risultato ancor più notevole se si considera che è stato acquisito con una affluenza del 60%, in ascesa rispetto al passato.

A pesare sulla sfiducia nei confronti del partito della presidente è stata, soprattutto, la politica sull’immigrazione “a porte aperte” della Merkel.

In teoria, i numeri per una Grande coalizione continuerebbero ad esserci: 40 seggi (il minimo è 36); ma ci sarebbero anche per una coalizione rosso-rosso-verde che raggiungerebbe, in proiezione, 38 seggi-

Resta fuori dal Parlamento l’estrema destra della Npd, ma anche la sinistra crolla al 13,2% dal 18,4% di cinque anni fa.