CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
martedì, 23 ottobre 2018

le patenti di guida degli italiani non sarebbero a norma. E si rischierebbe una sanzione salata

I nostri documenti non indicano le limitazioni alla guida, come ad esempio l’obbligo di portare gli occhiali al volante. Le patenti italiane, insomma, sono poco chiare. E per questo devono essere modificate.

Come riporta EuropaToday, si tratta di una richiesta arrivata dalla Commissione Ue che ieri ha inviato al nostro Paese una lettera di costituzione in mora. Non è ancora una vera apertura di infrazione. Ma Italia, Germania, Lettonia e Paesi Bassi potrebbero essere in violazione della direttiva 2006/126/CE.

Patente di guida, cosa dicono le norme europee

L’allegato I di quella direttiva stabilisce proprio in che modo devono essere riportate sulla patente le limitazioni alla guida e tutte le altre informazioni supplementari. La lettera di messa in mora afferma che i quattro Stati hanno adottato misure a livello nazionale che “contrastano con alcune di tali prescrizioni”.

 Cosa succede ora? Il nostro Paese ha due mesi di tempo per replicare alle argomentazioni addotte dalla Commissione, in caso contrario Bruxelles potrà decidere di inviare un parere motivato, il passaggio precedente al deferimento alla Corte di Giustizia.

 

Fonte: Today