CHIUDI
TEMI PRINCIPALI
sabato, 21 aprile 2018

Consultazioni nel vivo. Il Pd ha parlato con Mattarella e all’uscita dal colloquio con il Capo dello Stato ha ribadito la posizione del Pd che deve essere all’opposizione.

Si può fare molto per il Paese ha detto il segretario Martina, ma “bisogna puntare sull’aumento del reddito d’inclusione e non vagheggiare sul Reddito di cittadinanza”.

Attenzione ai conti

Il rappresentante Dem ha ribadito che bisogna però “essere attenti sui conti” e “amministrare lo Stato come le famiglie, tenendo le entrate e le uscite in costante equilibrio”.

Sul fronte politico l’ex partito renziano ha comunque confermato di non voler entrare in nessun governo di centrodestra o pentastellato.

Martina ha poi ribadito il buon lavoro svolto dallla propria formazione politica sul tema dei conti pubblici.

Migranti

Anche sul fronte del fenomeno migratorio Martina ha ribadito il lavoro che “ha portato alla diminuziuone degli sbarchi” e “non servono strade propagandistiche”.

“Noi dobbiamo confermare le alleanze internazionali – ha raccontat il segretario Dem – e ribadire il nostro impegno europeista, per favorire il cambiamento dell’Europa”.

Opposizione

“Il Pd eserciterà la sua funzione nell’ambito dello spazio dato dai cittadini alle elezioni con coerenza di quello che abbiamo fatto fin qui. Siamo consapevoli che anche dall’opposizione possiamo essere utili all’Italia”, ha chiosato Martina.